Trust e anti-riciclaggio
Spread the love

Si è chiusa la consultazione avviata dal Gruppo di Azione Finanziaria Internazionale (GAFI) sulle eventuali modifiche alla Raccomandazione 25 riguardante le norme anti-riciclaggio ed in particolare la trasparenza e la titolarità effettiva di istituti giuridici come i trust e le fondazioni.

All’apertura della consultazione pubblica nel giugno scorso, il GAFI aveva sottolineato di non aver ancora alcuna bozza di emendamento e che avrebbe proposto revisioni al testo esistente da discutere nelle riunioni del prossimo ottobre 2022. 

Uno dei principali punti di discussione del documento di consultazione è la questione del nexus; ossia la determinazione di quale giurisdizione debba applicare le norme anti-riciclaggio (AML) a un trust.

Nella sua risposta al GAFI, STEP (https://www.step.org/) sottolinea che un trust può essere correttamente amministrato in modo tale da non avere alcun legame con la giurisdizione in cui è stato creato e con la cui legge lo regola. 

Alcuni trust non hanno una dichiarazione esplicita della loro legge regolatrice, che deve essere determinata esaminando i fatti ed i documenti, come ad esempio l’ubicazione dei trustee. 

I trust possono quindi essere agevolmente trasferiti da una giurisdizione all’altra rimuovendo un trustee nella prima giurisdizione e nominando un trustee nella seconda, che assumerà quindi la responsabilità degli obblighi fiscali o di rendicontazione nel proprio paese.

STEP suggerisce che la giurisdizione della legge che governa il trust non dovrebbe essere considerata rilevante ai fini della determinazione delle norme anti-riciclaggio; si dovrebbero invece utilizzare le leggi delle giurisdizioni in cui il trustee è residente o in cui si svolge la sua attività di amministratore del trust.

Suggerisce inoltre che i registri delle società debbano identificare solo gli amministratori e gli individui che detengono il 25% o più delle azioni o dei diritti di voto di una società, come è richiesto per il registro dei trust nell’ambito del Trust Registration Service (TRS) del Regno Unito.

Di Andy

International Tax Planner and Offshore Services Provider.