Hong Kong riciclaggio
Spread the love

HONG KONG: La dogana segnala il rischio di riciclaggio di denaro da parte dei cambiavalute.

Secondo il South China Morning Post, il Dipartimento delle dogane di Hong Kong ha sequestrato 600 milioni di USD di denaro riciclato nel 2020, l’importo più alto dal 2016.

Complessivamente, il Dipartimento ha arrestato 38 persone in relazione a nove casi nel 2020, il doppio dei 19 sospetti arrestati per oltre 460 milioni di USD di presunti fondi riciclati nel 2019.

Nel 2020, i tribunali di Hong Kong hanno anche ordinato il congelamento di circa 4.5 milioni di USD di presunti proventi di reato, sei volte i 700.000 USD congelati nel 2019.

Il sovrintendente Grace Tang Wai-ngan, capo del gruppo di investigazione finanziaria del Dipartimento, ha riferito al comitato di vigilanza che la pandemia di Covid-19 ha modificato le attività di riciclaggio di denaro.

Oltre alle tattiche tradizionali, con le società offshore per incanalare guadagni illeciti dalle società di comodo di Hong Kong, alcuni riciclatori di denaro si sono rivolti ai cambiavalute autorizzati.

I cambiavalute sono stati facilmente inseriti in attività criminali, poiché le loro attività sono state gravemente danneggiate da Covid-19, consentendo ai riciclatori di evitare il controllo delle banche per le loro transazioni.

A settembre, i doganieri hanno arrestato il proprietario di un’attività di cambio valuta e cinque membri di una famiglia accusati di aver riciclato più di 440 milioni di USD attraverso oltre 100 conti bancari personali. Si dice che il figlio della famiglia abbia gestito 20 milioni di USD in transazioni come manager del cambiavalute.

L’anno scorso i funzionari hanno anche rilevato due casi di contrabbando di denaro contante in città per via aerea e terrestre. In un caso, sono stati trovati due cache separati di 500.000 euro nascosti all’interno di scaldabagni elettrici in arrivo dalla Germania.

A dicembre, le autorità di Hong Kong hanno anche riferito di aver arrestato quattro persone che avrebbero utilizzato una società di rimesse locali e più di 20 società di comodo per riciclare più di 100 milioni di USD in 11 mesi, da maggio 2018 ad aprile 2019.

Secondo gli investigatori, il denaro è stato trasferito sui conti bancari di società offshore in America ed Europa.

A Hong Kong, il riciclaggio di denaro comporta una pena massima di 14 anni di carcere e una multa di 650.000 USD.

Di Andy

International Tax Planner and Offshore Services Provider.