Dubai Virtual Asset Regulation Law
Spread the love

Dubai, uno dei principali centri regionali di servizi finanziari, ha visto una rapida crescita dei servizi finanziari tradizionali negli ultimi due decenni. Negli ultimi tempi, la finanza tradizionale e l’economia degli asset virtuali stanno diventando sempre più intrecciate, dato che le aziende stanno adottando velocemente le valute digitali/crypto e i token non fungibili (NFT) nelle loro transazioni commerciali quotidiane.

Un asset virtuale può assumere la forma di qualsiasi token di valore digitalizzato che potrebbe essere scambiato, memorizzato, trasferito o utilizzato per i pagamenti.

Gli asset virtuali possono rendere i pagamenti più facili, più veloci e più economici;  fornendo metodi alternativi di pagamento per coloro che non hanno accesso ai prodotti finanziari regolari.

Le transazioni di asset virtuali sulle blockchain possono essere eseguite attraverso pseudonimi e in alcuni casi in maniera completamente anonima a causa della natura stessa delle blockchain.

Mentre la popolarità dei beni virtuali continua a crescere, un ulteriore controllo da parte dei regolatori di tutto il mondo si è sempre più concentrato sui rischi legati al crimine, al riciclaggio di denaro ed in particolare al finanziamento del terrorismo.

La nuova legge di regolamentazione dei beni virtuali di Dubai (Virtual Asset Regulation Law) e la creazione di una autorità di regolamentazione coprono l’intero spettro dei beni virtuali che vanno dal funzionamento alla gestione di servizi di piattaforme di beni virtuali; servizi di scambio tra beni virtuali e valute; servizi di scambio tra una o più forme di beni virtuali; servizi di trasferimento di beni virtuali; custodia e gestione di beni virtuali; servizi relativi al portafoglio di beni virtuali e servizi relativi all’offerta e al commercio di token virtuali.

Gli Emirati Arabi Uniti sono stati veloci ad accettare e adottare il processo di digitalizzazione, pur riconoscendo i rischi intrinseci associati al settore.

Così, è diventato imperativo per le autorità di regolare il settore in coordinamento con vari regolatori finanziari e di mercato on-shore ed off-shore nel paese. Senza un solido quadro normativo e una supervisione continua, l’industria degli asset virtuali rimarrà una fonte di rischi significativi.

La Dubai Virtual Asset Regulation Law proteggerà gli interessi di tutte le parti interessate, posizionando Dubai e gli Emirati Arabi Uniti come destinazioni regionali e globali per il settore degli asset virtuali.

https://www.prestigeintercorp.com/emirates

Di Andy

International Tax Planner and Offshore Services Provider.