Spread the love

Dopo l’attuazione del BEPS le aziende e gli Stati continuano con la formazione interna per adattarsi alle nuove disposizioni internazionali . La Romania , pur aderendo solamente da giugno 2017 , ha comunque lanciato uno studio locale i cui risultati saranno pubblicati a breve . 
L’intenzione è di vedere l’impatto di queste nuove misure a livello locale ,sia in termini legislativi che fiscali e nel rapporto con le società madri delle controllate rumene .

Le principali conclusioni dello studio sono: 
il 91% degli intervistati ritiene che le strutture fiscali attualmente in vigore siano sotto un controllo più stretto delle autorità rispetto allo scorso anno. 
Il 94% degli intervistati concorda sul fatto che ulteriori requisiti di reporting nel transfer pricing aumentano considerevolmente l’onere di conformità amministrativa a seguito delle raccomandazioni BEPS. 
Il 93% concorda sul fatto che le autorità approfondiranno, indipendentemente dalle modifiche legislative, le analisi dei controlli fiscali conseguenti all’attuale dibattito BEPS. 
L ‘ 86 % per cento concorda sul fatto che la loro organizzazione ha valutato l’impatto potenziale delle modifiche connesse al BEPS.
L ‘ 86 % concorda sul fatto che l’iniziativa BEPS comporterà cambiamenti legislativi e accordi fiscali in diversi paesi.
Il 96 % concorda sul fatto che le autorità fiscali eserciteranno un maggiore controllo sulle operazioni in giurisdizioni con livelli di tassazione più bassi. 

Anche se è un tema altamente politicizzato in tutto il mondo, la riforma fiscale globale delle imprese si basa più sulle realtà dell’economia sempre più globalizzata e digitalizzata. Come al solito, le aziende sono un passo avanti rispetto agli Stati nell’adottare innovazioni tecnologiche e nel seguire le tendenze dei consumatori. Di conseguenza, gli stati hanno avviato un piano globale che modifica la tassazione per adeguarsi agli ultimi sviluppi nell’ambiente imprenditoriale .

L’impatto del BEPS sarà percepito dalle società rumene su due livelli principali. Innanzitutto, le autorità fiscali valuteranno ancor più l’analisi della componente economica delle operazioni a scapito della loro forma. In secondo luogo, la trasparenza fiscale aumenterà. È per questo che le autorità fiscali rumene avranno accesso alle informazioni finanziarie e fiscali di tutte le entità di un gruppo che le società madri dovranno riportare nella loro giurisdizione, incluse le branch permanenti in Romania.

Le autorità fiscali rumene avranno maggiori informazioni e più dettagliate che saranno in grado di utilizzare durante i controlli. Inoltre, i contribuenti rumeni devono analizzare il modello di business per assicurarsi che siano conformi alle nuove norme .

Fonte : Deloitte Romania

Di Andy

International Tax Planner and Offshore Services Provider.