portogallo tassazione cripto valute
Spread the love

Il Portogallo, spesso additato come paradiso fiscale delle cripto valute a causa dell’assenza di tassazione a riguardo, sta lavorando alla definizione di una legge che consenta di tassare questi asset digitali. 

Il governo aveva già dato in precedenza segnali della sua direzione futura per quanto riguarda la tassazione delle cripto valute. Il Ministero delle Finanze Medina ha chiesto all’Autorità fiscale portoghese di studiare il modo in cui le cripto valute sono state tassate in altri paesi nel 2021, al fine di proporre un quadro fiscale adeguato per questi nuovi strumenti, tenendo conto del necessario equilibrio tra l’equa distribuzione del reddito e della ricchezza e l’attrazione degli investimenti stranieri.

Sebbene non siano ancora chiari i modelli con cui Il Portogallo darà seguito alla tassazione dei redditi generati dalle cripto valute, Medina ha dichiarato che questi saranno impostati seguendo i principi di “giustizia” ed “efficienza”, puntando a un sistema fiscale che non spaventi gli investitori. 

Medina ha dichiarato che questo sistema dovrebbe rendere la tassazione “adeguata”, ma non di fatto penalizzante.

Tuttavia, è rimasto fermo nella convinzione che le cripto valute debbano essere tassate, affermando che non possono esistere lacune che favoriscano redditi non tassati.

Di recente il Portogallo ha iniziato ad usare le cripto valute come mezzo di pagamento nelle transazioni immobiliari. L’8 maggio è stata segnalata la prima transazione di questo tipo nel Paese, quando un appartamento è stato venduto per 3 BTC.

https://www.prestigeintercorp.com/

Di Andy

International Tax Planner and Offshore Services Provider.