corporate transparency act
Spread the love

Il Corporate Transparency Act è una legge  atta a contrastare l’uso di società fantasma statunitensi da parte di terroristi, trafficanti di esseri umani e trafficanti di armi, destinata ad essere promulgata con un raro sostegno bipartisan.

Il fenomeno delle società di copertura  non si limita agli esotici paradisi fiscali offshore dell’immaginario popolare. 

Giurisdizioni statunitensi come il Delaware, il Wyoming e il Nevada sono tra le migliori sedi al mondo per la creazione di società anonime. 

La legislazione che impone alle società di rivelare i loro veri proprietari è stata proposta per la prima volta negli Stati Uniti più di dieci anni fa, co-sponsorizzata dall’allora senatore Barack Obama.

La radicale riforma anti-riciclaggio è stata inclusa nel disegno di legge annuale sulla spesa per la difesa che è stato approvato sia dal Senato che dalla Camera. 

Il disegno di legge sarà ora inviato alla Casa Bianca per la firma del presidente Donald Trump prima di diventare legge.

Il Corporate Transparency Act richiede alle aziende statunitensi di comunicare i dati loro titolari effettivi (UBO) al Financial Crimes Enforcement Network del Dipartimento del Tesoro, noto come FinCEN.

Tutte le società di capitali e le società in accomandita semplice esistenti e future dovranno conformarsi a tale legge.

La nuova legislazione permetterà alle forze dell’ordine e alle istituzioni finanziarie di richiedere informazioni sulla proprietà delle società alla FinCEN. 

I dati non saranno resi disponibili al pubblico.

Se sei titolare di una società negli States al momento non devi fare nulla, ma se vuoi programmare le prossime mosse e valutare l’impatto della nuova legge sulla tua società —> CONTATTAMI QUI.

Di Andy

International Tax Planner and Offshore Services Provider.